Principi di base della rettifica cilindrica

Cos' è la rettifica?

La rettifica è un processo di lavorazione di precisione e finitura dei pezzi. Può essere utilizzato manualmente o su rettificatrici. Come per tutte le procedure di taglio, il materiale in eccesso viene separato sotto forma di trucioli. Sono i bordi dei cristalli microscopici, duri e minerali che eseguono il taglio nell'utensile di rettifica.

Processo di rettifica

Uno dei metodi di rettifica più comuni è la rettifica cilindrica esterna utilizzata per la produzione di pezzi cilindrici o conici come anche alberi, assi e mandrini. Il materiale viene rimosso utilizzando la mola abrasiva sulla circonferenza del pezzo da lavorare. In linea di principio si distingue tra due metodi di rettifica: la rettifica a tuffo e la rettifica longitudinale. Durante la rettifica a tuffo, la mola abrasiva viene alimentata in direzione radiale rispetto al pezzo da lavorare. Per quanto riguarda la rettifica longitudinale, il pezzo da lavorare viene guidato assialmente sulla mola lungo la corsa longitudinale del portapezzi oppure il pezzo è fermo e la mola si sposta lungo il pezzo. A causa dell'elevata precisione di serraggio, i pezzi vengono bloccati tra le punte, ma è possibile anche un bloccaggio unilaterale dei pezzi.

Un altro tipo di lavorazione è la rettifica cilindrica interna utilizzata principalmente per la lavorazione di fori cilindrici o conici. Le rettificatrici cilindriche universali possono essere equipaggiate con un dispositivo di rettifica interna aggiuntivo.

Una variante particolare della rettificatrice cilindrica è quella non cilindrica e per alberi a camme. Qui alla rotazione del pezzo e all'avanzamento della mola abrasiva, viene aggiunto un terzo movimento oscillante

Rettifica cilindrica e non cilindrica - Altri argomenti

Rettifica cilindrica esterna

Durante la rettifica cilindrica esterna, la lavorazione del pezzo avviene con una presa unilaterale o tra le punte.

Per saperne di più sulla rettifica cilindrica esterna
Rettifica cilindrica interna

La rettifica cilindrica interna viene utilizzata principalmente per la lavorazione di fori cilindrici o conici.

Ulteriori informazioni sulla rettifica cilindrica interna
Riduzione di diametro in pelatura

In caso di rettifica cilindrica esterna, è possibile rimuovere l’intero sovrametallo in una operazione di rettifica. Questa procedura è nota come riduzione di diametro in pelatura.

Ulteriori informazioni sulla riduzione di diametro in pelatura
Rettifica con multiwheel

Con la tecnologia multiwheel sviluppata da SCHAUDT, tutte le caratteristiche circolari di un pezzo possono essere rettificate in una sola passata.

Maggiori informazioni sulla tecnologia multiwheel
Automazione con robot

Per applicazioni particolarmente produttive, le rettificatrici possono essere dotate di un robot compatto con protezione IP 67 contro olio e acqua.

Ulteriori informazioni sull'automazione con robot
Homepage
Global Group
it Change Language